News

Zalman presenta tre nuovi mouse per il pubblico gamers

Zalman, azienda conosciuta per le soluzioni di raffreddamento, da qualche tempo sembra abbia intrapreso la stessa politica di Cooler Master, Thermaltake e Gigabyte, allargato i propri orizzonti verso un pubblico differente, ampliando il proprio catalogo sulle periferiche ed accessori, centrandosi sopratutto alle soluzioni gaming.

Il produttore annuncia tre nuovi mouse: ZM-GM1ZM-M400 e ZM-M250.

ZM-GM1 è un Mouse ergonomicamente e curato, con misure pari a 125 x 84 x 38 mm e un peso di 85 grammi; onboard troviamo un sensoreottico Avago 9500 da 6000 DPI, 5 pulsanti, illuminazione con linee futuristiche e possibilità di cambiare la regolazione DPI attraverso due tasti posti sotto lo scroller. Si ha la possibilità di personalizzare diverse impostazioni attraverso un software fornito dal produttore.

Lo Zalman ZM-M400  è un mouse con misure pari a 112 x 82 x 40 mm e 129 grammi di peso. Questo mouse pur essendo curato ergonomicamente,è stato pensato per un utenza meno esigente in ambito gaming, infatti ha un sensore 1600 DPI, perfetti per un utilizzo medio.

Lo zalman  ZM-M250 è equipaggiato con sensore a 1600 DPI con possibilità di ridurli attreverso il tasto “DPI”  vicino lo scroller che riduce la sensibilita in step 1600-1200-800 DPI. Il mouse  misura 119 x 64 x 34 mm per un peso di 81 grammi, con design tranquillo e meno aggressivo sulla scocca troviamo delle serigrafie che ricordano le piste delle circuterie delle schede madri o di qualunque scheda elettronica.

Ancora non sono noti i prezzi di vendita consigliati, questi nuovi prodotti dovrebbero essere commercializzati nel mese di Febbraio.

Per maggiori info visitate il sito del produttore 

Tags

Salvatore L.

Avvicinatosi al mondo videoludico grazie ad un Commodore64 alimentando in se la curiosità per il mondo Hi-Tech in particolar modo per tutto ciò che riguarda l' Hardware di un Computer. Dopo anni di collaborazioni con vari blog informatici Italiani nel 2012 apre il sito Hardware Mind.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controlla anche

Close
Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker