News

Shuttle presenta il nuovo NAS KS10

Shuttle KS10

Shuttle Inc., sviluppatore e produttore leader di soluzioni PC compatte come gli XPC mini-PC Barebone famosi in tutto il mondo, con il modello KS10 lancia sul mercato una soluzione di storage come NAS entry-level.

Questa soluzione di memorizzazione basata sulla rete con un solo disco fisso è ideale per il salvataggio dei dati (ad es. documenti, musica e foto) nella rete locale, per la copia dei dati non legata a un luogo fisico e per creare un Cloud personale e privato. Con soli 6 Watt di consumo in standby e 12 Watt a pieno carico si tratta di una soluzione particolarmente conveniente.

Il KS10 senza ventola può ospitare dischi fissi da 3,5″ di almeno 4 terabyte e dispone di altri collegamenti USB per supporti dati esterni e stampanti. I dispositivi collegati tramite USB così come le schede di memoria nel lettore schede SD integrato possono essere abilitati in rete. Il collegamento di rete Gigabit Ethernet offre velocità di trasmissione fino a 80 MB/s in lettura e fino a 60 MB/s in scrittura.
Per la comunicazione con dispositivi wireless è inoltre possibile attivare un Hotspot WLAN integrato e ad accesso protetto.

La prima installazione richiede poche semplici fasi anche per utenti meno esperti, e grazie al tool finder OMNINAS ed alle app OMNINAS per Android e iOS sarà possibile l’utilizzo con dispositivi mobile.

Come i più grandi modelli NAS di Shuttle, anche il KS10 dispone di semplici servizi server per FTP, DLNA e iTunes. Sono inoltre comprese funzioni quali Wake-On LAN, Energy Efficient Ethernet e un pianificatore dei tempi di esercizio del NAS. Per un utilizzo discreto in soggiorno i LED possono essere disattivati.

Un breve filmato sul prodotto mostra il nuovo modello a 360° e consente di dare un’occhiata anche al suo interno:

[youtube id=”5-PDKBoMIZY” width=”600″ height=”350″]

Il prezzo consigliato da Shuttle per il KS10 è di 99 euro IVA inclusa ed è già disponibile da subito in commercio presso i rivenditori ufficiali.

Salvatore L.

Avvicinatosi al mondo videoludico grazie ad un Commodore64 alimentando in se la curiosità per il mondo Hi-Tech in particolar modo per tutto ciò che riguarda l' Hardware di un Computer. Dopo anni di collaborazioni con vari blog informatici Italiani nel 2012 apre il sito Hardware Mind.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker