News

Nvidia rilascia i Driver 310.32 Certificati per Linux

Nvidia rilascia dei driver certificati per linux.

Ecco quanto riportato in questa release:

    • Aggiunto il supporto delle seguenti GPU:
        GeForce GTX 680MX

 

      Tesla K20Xm
  • Risolto un errore che si verificava abilitando il framelock tra display collegati a una GPU condivisa con altri display con refresh rate diversi. Questa condizione poteva causare l’assegnazione errata di questi ultimi display al gruppo framelock.
  • Aggiornato il reporting dei frame rate HDMI 3D e dei clock dei pixel per renderlo maggiormente coerente con le modalità di reporting da parte dei display HDMI 3D.
  • Risolto un errore che talvolta impediva il funzionamento della rotazione dei comandi nel pannello di controllo nvidia-settings dopo aver cambiato le risoluzioni.
  • Risolto un errore che poteva spingere le applicazioni che utilizzano GL_NV_vdpau_interop a bloccarsi durante i modeswitch.
  • Risolta una regressione che poteva causare il blocco delle applicazioni OpenGL durante la compilazione degli shader.
  • Aggiunto un parametro del modulo kernel, “NVreg_EnablePCIeGen3”, che può essere utilizzato per abilitare PCIe gen 3 (se possibile). Si noti che in numerosi sistemi nei quali il driver NVIDIA non permette l’uso di PCIe gen 3 per opzione predefinita, l’abilitazione di questa opzione ha forti probabilità di creare problemi di stabilità: gli utenti, quindi, dovrebbero utilizzarla a proprio rischio e pericolo.
  • Risolto un errore VDPAU che potrebbe causare la sospensione del server X durante la decodifica di alcuni stream video corrotti.
  • Rinominati i prodotti VGX in prodotti GRID nell’elenco “GPU NVIDIA supportate”.
  • Aggiunto il supporto per xserver ABI 14 (xorg-server 1.14).
  • Risolto un errore delle nvidia-settings che poteva causare l’impostazione della risoluzione errata nella modalità base per le installazioni basate su un display per schermo X.
  • Risolta la dipendenza dalla libreria libnvidia-encode.so generando un collegamento a libnvcuvid.so.1 al posto di libnvcuvid.so durante la creazione.
  • Migliorate del 2000-3000% le prestazioni del binding degli oggetti con il framebuffer OpenGL e Xinerama abilitato quando le finestre delle applicazioni non si estendono sino ai confini dello schermo.
  • Risolti i problemi di prestazioni quando si usano alcune versioni di HyperMesh con le GPU Quadro.

Link al download

Salvatore L.

Avvicinatosi al mondo videoludico grazie ad un Commodore64 alimentando in se la curiosità per il mondo Hi-Tech in particolar modo per tutto ciò che riguarda l' Hardware di un Computer. Dopo anni di collaborazioni con vari blog informatici Italiani nel 2012 apre il sito Hardware Mind.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button