News

VPN: cosa sono e perché usarle

Negli ultimi anni la voglia di sicurezza degli italiani mentre navigano in rete è stata un trend in continuo aumento, indice di una necessità vista come sempre più immediata da molti, alimentata dagli svariati scandali che hanno investito anche famose realtà digitali come Facebook, la quale non più tardi del 2019 a causa di un baco di sistema ha permesso ad hacker malintenzionati di appropriarsi dei dati personali di ben trentasei milioni di utenti italiani.

Nel solco di questo nuovo desiderio di cybersecurity si innesta la curiosità di molti verso il mondo dei Virtual Private Network o anche VPN.

COSA SONO LE VPN

Le VPN – in italiano Reti Private Virtuali – sono un sistema per rendere anonima e sicura la propria navigazione in rete tramite un sistema di crittografia, impedendo così a eventuali parti terze di potere individuare il nostro indirizzo IP e rendendo sostanzialmente le comunicazioni e attività dell’utente irrintracciabili e irriconoscibili.

PERCHÉ USARE UNA VPN

Tutte le ricerche in merito all’utilizzo dei nuovi media e del digitale sono concordi nel sottolineare come l’utilizzo di internet pro capite continui ad aumentare anno per anno, con il record di un incremento di ben 4 minuti giornalieri registrato nell’anno 2021; questi numeri sono motivati sia dalle nuove generazioni – i cosiddetti nativi digitali – sempre più predisposte a utilizzare strumenti connessi alla rete internet che al sistema dei mass media che ormai non guarda più con sospetto ma con interesse a questo mondo, con sempre più prodotti che nascono e si sviluppano direttamente su piattaforme in rete, una su tutte Twitch sulla quale si può trovare veramente ogni cosa, dal Poker passando per l’informazione scientifica e giornalistica.

Tra i motivi per utilizzare una VPN:

  • In questo mondo sempre più interconnesso e complicato è ormai una esigenza comune quella di proteggere sé stessi e i propri dati dai malintenzionati, cosa che una VPN ci permette egregiamente di fare; tra i vari vantaggi dell’utilizzo di questi servizi c’è – oltre la già citata anonimizzazione della connessione – la possibilità di connettersi a siti internet non disponibili nel proprio paese e dunque anche di accedere ai contenuti dedicati ad altri paesi sui cataloghi Netflix e Amazon Prime.
  • L’utilizzo di una VPN inoltre impedisce la geolocalizzazione della posizione da parte dei siti internet che visitate e l’accesso ai vostri dati nel momento della profilazione per finalità commerciali, rendendo quindi meno aggressive e invadenti le pubblicità che incontrerete durante la vostra navigazione.
  • L’utilizzo in sicurezza dei WIFI pubblici, situazione che tende genericamente a porre dei rischi di sicurezza al fruitore che potrà connettersi con la discreta sicurezza di non rischiare di avere intrusioni da parte di indesiderati all’interno del proprio dispositivo.
  • Procedere ai propri pagamenti online con più tranquillità, infatti le VPN, insieme ad altre buone pratiche, sono uno dei metodi migliori per proteggerei propri dati bancari impedendo possano finire nelle mani sbagliate.

 COME FUNZIONA UNA VPN

Esistono tre tipi di reti VPN:

  • Le TRUSTED VPN, le quali assicurano che i dati passeranno tramite percorsi di proprietà del fornitore del servizio, senza che nessuna terza parte possa introdursi al suo interno. Questo tipo di VPN garantisce un’ottima velocità di trasmissione dei dati ma non una perfetta sicurezza dei dati.
  • Le SECURE VPN, le quali sono improntate soprattutto alla sicurezza dei dati e alla loro inaccessibilità da parte di eventuali malintenzionati, essere operano tramite un sistema detto tunneling il quale sostanzialmente permette di rendere invisibile il passaggio dei dati tramite la “creazione” di un tunnel sicuro tra il server della VPN e il PC dell’utilizzatore, andando a bypassare tutti i pacchetti tramite i quali normalmente sarebbero stati costretti a passare.
  • Le HYBRID VPN, le quali come già il nome lascia intuire utilizzano le tecniche di entrambi i tipi precedenti.

IN CONCLUSIONE

Ci sentiamo dunque di consigliare a tutti, dall’utente più esperto a quello meno, di utilizzare una VPN per proteggere la propria connessione dati, trattandosi di un servizio dai costi molto accessibili e in grado di cambiare completamente il modo in cui il fruitore vive la propria esperienza online, sgravandolo da una buona fetta delle preoccupazioni e dei rischi in cui si incorre giornalmente navigando online.

Salvatore L.

Avvicinatosi al mondo videoludico grazie ad un Commodore64 alimentando in se la curiosità per il mondo Hi-Tech in particolar modo per tutto ciò che riguarda l' Hardware di un Computer. Dopo anni di collaborazioni con vari blog informatici Italiani nel 2012 apre il sito Hardware Mind.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button