News

Kingston entra nella TOP 10 tra i fornitori di chip per lo storage

Kingston Technology Europe Co LLP, leader mondiale in soluzioni tecnologiche e prodotti storage, annuncia oggi di essere stata inserita da Gartner, Inc. nell’elenco dei primi 10 buyer di chip semiconduttori al mondo. Gartner ha studiato le quote di mercato assegnate, valutando la spesa totale per l’acquisto di chip su diversi mercati verticali tra cui PC, smartphone, data center, IoT (Internet of Things) e altre applicazioni. Secondo Gartner, Kingston si posiziona all’ottavo posto della classifica, avendo speso, nel 2018, circa 7,84 miliardi di dollari USD.

Kingston entra quest’anno nella top 10 per la prima volta dal 2007, quando Gartner ha iniziato a condurre questa ricerca di mercato. A spingere la crescita, il fatto che Kingston sia uno dei principali fornitori di memorie per molti degli OEM e ODM che producono dispositivi smart, grazie alla sua offerta di valore e servizi particolarmente rilevanti in questi segmenti di mercato. Nel 2018, Kingston ha prodotto oltre 14 trilioni di Megabyte di memoria, considerando tutte le linee di prodotto, incluse DRAM, SSD e soluzioni embedded: una quantità davvero considerevole, che conferma la sua forza, posizione e importanza nel settore.

Gartner ha dichiarato che, negli ultimi anni, a trainare l’investimento in chip è stata soprattutto la crescita di PC e smartphone. I principali OEM in questi settori hanno quindi guadagnato maggiori quote di mercato e, di conseguenza, incrementato il proprio potere d’acquisto rispetto ai chip. Gartner prevede inoltre che altri mercati in crescita guideranno la domanda in futuro, come le nuove opportunità di business in Cina per server cloud ed endpoint dell’Iot, che si presenteranno a partire dal 2022. Kingston, con il suo consolidato potere d’acquisto, le partnership globali e gli impianti di produzione situati in Cina e Asia Pacifica, è pronta per sfruttare appieno queste opportunità di crescita.

“Se la memoria di sistema e del server continuano a essere il fondamento del successo di Kingston, negli ultimi 15 anni la nostra forza è stata la diversificazione del portafoglio di prodotti per affrontare i cambiamenti del settore e adattarsi alle esigenze di un mercato in continua evoluzione”, ha dichiarato Robert Allen, European Director of Marketing & Technical Services di Kingston EMEA. “Siamo uno dei principali fornitori di SSD nel canale, e abbiamo fornito soluzioni di memoria incorporata per quasi un decennio in varie applicazioni industriali tra cui dispositivi medici, apparecchiature diagnostiche e sistemi di intrattenimento in volo. Le soluzioni di memoria Kingston alimentano anche prodotti di uso quotidiano come fitness tracker, smart watch, robot aspirapolvere e videocitofoni”.

Il grafico di Gartner che segue mostra le spese in chip dei 10 principali OEM:

Da oltre 30 anni Kingston crea memorie e prodotti di storage che potenziano l’innovazione. Oggi è presente in 125 Paesi e impiega oltre 3.500 persone in tutto il mondo. I prodotti Kingston sono studiati per aumentare la produttività e le prestazioni complessive di sistema, grazie a soluzioni per server, desktop e dispositivi IoT. Kingston realizza soluzioni tecnologiche che rispondono alle esigenze quotidiane delle persone e le supportano ovunque si trovino.

Per maggiori informazioni visita www.kingston.com/it.

 

Salvatore L.

Avvicinatosi al mondo videoludico grazie ad un Commodore64 alimentando in se la curiosità per il mondo Hi-Tech in particolar modo per tutto ciò che riguarda l' Hardware di un Computer. Dopo anni di collaborazioni con vari blog informatici Italiani nel 2012 apre il sito Hardware Mind.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button