News

Haswell colpisce ancora: 4770k a 5 GHz e soli 0,904v

Intel

Abbiamo già potuto constatare le ottime potenzialità di overclock dei nuovi Intel Haswell i7 4770k, che ancora devono essere rilasciati sul mercato e che in test estremi hanno già toccato le mirabolanti frequenze di 7 e 8 GHz.

Sebbene tutto ciò possa risultare impressionante è bene ricordare che tali test sono per l’appunto estremi, niente che l’overclocker medio possa raggiungere a casa e niente che possa risultare minimanente utile a livello di uso giornaliero. Simili test richiedono infatti azoto liquido, dissipatori in grado di accoglierlo e tanta, tanta abilità. Inoltre i processori usati spesso non durano che poche ore, dal momento che le tensioni in gioco li danneggiano portandoli, quasi sempre, al punto di non ritorno.

Intel però a questo giro sorprende, eccome se lo fa. Al di là di frequenze esagerate pare che qualcosa di buono ci sia pure per l’overclocker casalingo. I nuovi Haswell 4770k sembra che possano tranquillamente reggere i 5 GHz di frequenza con una tensione di solamente 0,904v. Un traguardo che potrebbe essere veramente apprezzato da tutti coloro che fanno dell’incremento continuo delle performance della propria macchina una manna dal cielo.

i7 4770k 5 GHz

Oltre a questo è stato anche dimostrato come questa nuova generazione di i7 possa mantenere la frequenza di stock a valori di tensione estremamente più bassi rispetto alla precedente famiglia Ivy Bridge.

Infatti gli Haswell 4770k sembra riescano a reggere tranquillamente la frequenza stock al valore di tensione incredibilmente basso di 0,719v, così come dimostra il seguente screenshot.

i7 4770k 3.8 GHz

Ovviamente resta da vedere se tutti questi test siano stati condotti allo scopo di portare i 4770k a valori di tensione che risultassero sufficienti a mantenere il sistema stabile. E’ possibile che sotto stress questi test non risultino avere riscontri di stabilità effettiva. Ad ogni modo Intel ha sicuramente fatto le cose giuste anche a questo round e non ci resta aspettare che gli Haswell arrivino sugli scaffali per permetterci di provarli direttamente.

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker