Dieline_130710

Nintendo ha annunciato l’imminente uscita di una nuova console portatile economica derivata dal progetto “DS” proponendo una console portatile “economica” per accaparrarsi una fetta di mercato più ampia, rivolgendosi a giocatori ancora più giovani che vogliono entrare nel mondo del produttore giapponese.

Questa nuova console, come indica il nome stesso non avrà più lo schermo 3D mantenendo comunque due display, avrà un solo speaker audio di tipo mono, mentre tramite jack è possibile collegare cuffie o impianti stereo, la forma è simile ad un DS aperto ma non richiudibile, quasi un ibrido tra tablet e DS, tale scelte del produttore sono dovute soprattutto per mantenere i costi di produzione.

Nintendo 2ds

Reggie Fils-Aime, presidente di Nintendo of America, in un’intervista presso Kotaku ha dichiarato:

“Questo dispositivo ci permette di avere una proposta su una fascia di mercato ancora più bassa e generare comunque profitti per l’azienda.”

Il Nintendo 2DS è pensato per una tipologia d’utenza ancora più giovane rispetto a quella del 3DS, in cui la stessa Nintendo sconsiglia l’utilizzo dello schermo 3D a giocatori che non hanno raggiunto almeno il settimo anno d’età.

Di seguito un video dimostrativo della console:

Nintendo 2DS sarà disponibile  il 12 ottobre nei colori nero/rosso e nero/blu nel Nord America  al prezzo di 129$, stessa data del mercato europeo in cui però il modello nero/rosso sarà sostituita con una versione bianco/rosso.

La console sarà retrocompatibile con i giochi della serie “DS”.